Tu sei qui

Consigli agli studenti sul Blue Whale challenge

Consigli agli studenti sul Blue Whale challenge, una discussa pratica che sembrerebbe provenire dalla Russia che viene proposta come una sfida in cui un così detto “curatore” manipola la volontà e suggestiona i ragazzi sino ad indurli, attraverso una serie di 50 azioni, al suicidio.

E’ importante che voi studenti leggiate con attenzione i consigli della Polizia Postale per avere consapevolezza delle insidie a cui si è esposti sulla rete web e che ricordiate quanto è importante il dialogo e la formazione sui temi della sicurezza e del benessere.

• Nessuna sfida con uno sconosciuto può mettere in discussione il valore della tua vita: segnala chi cerca di indurti a farti del male, a compiere autolesionismo, ad uccidere animali, a rinunciare alla vita su  www.commissariatodips.it;

• Ricorda che anche se ti sei lasciato convincere a compiere alcuni passi della pratica Blue Whale non sei obbligato a proseguire: parlane con qualcuno, chiedi aiuto, chi ti chiede ulteriori prove cerca solo di dimostrare che ha potere su di te;

• Se conosci un coetaneo che dice di essere una Balena Blu o Blue Whale parlane con un adulto: potrebbe essere vittima di una manipolazione psicologica e il tuo aiuto potrebbe farlo uscire dalla solitudine e dalla sofferenza;

• Se qualcuno ti ha detto di essere un “curatore” per la sfida Blue Whales-Balena Blu sappi che potrebbe averlo proposto ad altri bambini e ragazzi: parlane con qualcuno di cui ti fidi e segnala subito chi cerca di manipolare e indurre dolore e sofferenza ai più piccoli a  www.commissariatodips.it ;

• Se sei stato aggiunto a gruppi whatsapp, Facebook, Istagram, Twitter o altri social che parlano delle azioni della Balena Blu-Blue Whale parlane con i tuoi genitori o segnalalo subito su www.commissariatodips.it ;

https://www.commissariatodips.it/notizie/articolo/blue-whale-consigli.html

Sito realizzato su modello della comunità di pratica Porte Aperte sul Web, da Nadia Caprotti. Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del progetto Un CMS per la scuola. Il modello di sito è rilasciato sotto licenza  Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.