Tu sei qui

Progetto Web 2.0 Education World eTwinning

Gli studenti della classe 3F a.s. 2016_17 Liceo Linguistico partecipano al Progetto Web 2.0 Education World eTwinning

 Il progetto “Web 2.0 education world” riguarda l’uso delle tecnologie digitali nella didattica e coinvolge 11 nazioni. Nel nostro secolo la tecnologia è ovunque e per questo dovrebbe essere usata anche a scuola come strumento di supporto alla didattica. Sappiamo tutti, genitori, insegnanti, educatori, che i ragazzi trascorrono la maggior parte del loro tempo davanti a PC, laptop, smartphones invece di studiare per apprendere nuove cose. Sappiamo quanto sia importante per loro imparare ed è per questo motivo che nasce questo progetto, che prevede l’introduzione di strumenti tecnologici nell’insegnamento.

“In education technologies web 2.0 are essential”. Questo è il punto di partenza del progetto al quale hanno partecipato molti Paesi. L’uso delle tecnologie, finalizzato all’apprendimento, migliora e arricchisce la didattica, coinvolge creativamente gli studenti, favorisce i lavori di gruppo, la cooperazione e soprattutto migliora notevolmente lo studio della lingua inglese.  Applicare le digital tools alla didattica sicuramente arricchisce la lezione tradizionale, rendendola più divertente e interessante. Gli studenti si sentono chiamati a rispondere a dei compiti che stimolano la loro curiosità, ma soprattutto si sentono invitati ad esplorare un “mondo virtuale” che in parte già conoscono e del quale sono affascinati e catturati ogni giorno. Grazie a questo progetto l’insegnante migliora, sviluppa e lavora sulle competenze dei propri studenti usando la tecnologia per fini puramente didattici ed educativi.

Certificato di Qualità Europeo per il progetto

    


La Classe 3F liceo linguistico incontra la Grecia nella video chat che si colloca all'interno del progetto etwinning "Web 2.0 Education World". La Grecia è partner del progetto

Nella piattaforma sono presenti i lavori realizzati dai ragazzi.

Lo scopo del progetto è: comunicare, collaborare, sviluppare progetti, condividere e, in breve, partecipare alla più entusiasmante comunità didattica europea.

Referente del progetto Prof.ssa Vitulli Marida

 

Sito realizzato su modello della comunità di pratica Porte Aperte sul Web, da Nadia Caprotti. Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del progetto Un CMS per la scuola. Il modello di sito è rilasciato sotto licenza  Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.